Tu sei qui


Martedì 3 maggio alle ore 14.30 presso la palestra comunale di Stagno Lombardo si terrà una lezione aperta del laboratorio RITMIA “La Cantalberiforest”, inerente al progetto di propedeutica misicale.

Protagonisti saranno i bambini di 5 anni della scuola dell'infanzia di Stagno Lombardo, che inviteranno i loro genitori ad assistere ad una particolare lezione di musica attraverso questo metodo davvero innovativo.

RITMìA® è un nuovo approccio ludico che si propone di avvicinare i bambini alla musica e alla pratica motoria in modo spontaneo e divertente a partire dalla prima infanzia.

Il percorso di RITMìA® integra il fare e ascoltare musica con l’esecuzione di particolari movimenti del corpo, andature, posture e pratiche respiratorie appositamente studiate per facilitare l’acquisizione degli elementi musicali di base e potenziare la capacità di rilassarsi, concentrarsi, ascoltarsi e ascoltare.

Oltre ai laboratori per i bambini dai 2 ai 10 anni strutturati in vari moduli di approfondimento, RITMìA® prevede un programma di formazione per insegnanti appositamente elaborato anche per chi non conosce la musica.

Nella foto un momento del laboratorio Ritmia con i bambini di 5 anni della scuola dell'infanzia di Stagno Lombardo insieme alla maestra Romina Maffezzoni.

 
Leggi altri Eventi   

 

 

ISTITUTO COMPRENSIVO CREMONA CINQUE - C.F. 80006800199 - C.M. CRIC82300B
Dirigenza ed Uffici amministrativi: Via San Bernardo, 1 26100 Cremona (Cr) Italy - Tel. +39 0372 454205 Fax +39 0372 590037
email (PEC): cric82300b@pec.istruzione.it email: cric82300b@istruzione.it
a cura di Mario Varini - EUCIP IT Administrator certified.
CMS Drupal ver. 7.67 del 08/05/2019 agg. 08/05/2019• XHTMLCSS

Sito realizzato nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web
Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia

Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo (3.0 Italia) per permetterne
la diffusione e il riuso liberi con citazione degli autori e con l'indicazione che potrà essere utilizzato dalle scuole italiane che ne faranno richiesta.

Per informazioni, solo se appartenenti a Pubblica Amministrazione, contattare Mario Varini con e-mail istituzionale ( @istruzione.it )